Guida Settimanale ai Concerti Milanesi

Bunny Junior è sdraiato sul pavimento di camera sua a leggere l’enciclopedia. Il tappeto è sottile e ginocchi, gomiti e anche gli fanno male a forza di stare nella stessa posizione. Continua a pensare che dovrebbe alzarsi dal pavimento e sdraiarsi sul letto, ma sa che il fastidio che prova lo tiene sveglio, vigile ricettivo.

Vinci i biglietti per i Kula Shaker

Negli anni novanta Blur e Oasis si sfidavano a suon di singoli, i Pulp si preparavano ad esplodere, gli Stone Roses ad autodistruggersi. Alle spalle dei nomi affermati stava però nascendo una nuova generazione di band pronta a prenderne il testimone. Gruppi come Radiohead, Placebo e Kula Shaker, avrebbero cambiato le sorti e la direzione dell’alternative britannico.

“The Hateful Eight”, di Quentin Tarantino (2015)

Cosa hanno in comune Inarritu e Tarantino? Apparentemente niente, se non la costruzione di due film con un’ambientazione

Turin Brakes – Lost Property: recensione

Esistono band che fanno dell’originalità ad ogni costo un marchio di fabbrica, altre che si limitano semplicemente a

Bloc Party – HYMNS: recensione

Siamo nel 2016 e la funzione della musica non è più la stessa di qualche anno/decennio fa. Oggi,

Black Beat Movement – Love Manifesto: recensione

Ci sono alcuni indicatori che ultimamente (biennio 2015/2016) ci stanno raccontando l’ottimo stato di salute di cui gode

Promise & The Monster – Feed The Fire: recensione

Il nuovo album della svedese Billie Lindahl, in arte Promise & The Monster, costituisce la terza parte di

Minnie’s – Lettere Scambiate: Recensione

Nel 2003, quando venne dato alle stampe “Un Estate Al Freddo”, la sbronza punk-rock che aveva annebbiato il

Andrew Bird – il nuovo disco ad aprile

Suona come un bel pesce d’aprile ma pare sia vero: Andrew Bird ha appena annunciato il nuovo disco

Dade City Days – VHS: recensione

VHS è l’album d’esordio del trio bolognese Dade City Days ed è uscito il 5 febbraio per l’etichetta Dark Swiss Nights Records.Quant’è bella giovinezza, sempre in bilico tra la fuga dalla realtà e la sfida sfrontata alla stessa, sempre all’insegna dell’ostinazione più ottusa. Un privilegio da godersi finché si può. E per ricordarci questa banale verità i

Silence Exile and Cunning – On: recensione

I Silence Exile and Cunning, giovane quartetto indie rock “de no atri”, hanno un sogno: prendere di peso

Balthazar @Biko Milano 3/02/2016 Live Report

Il BIKO mercoledì sera era pieno, ancora infreddoliti per la lunga coda stavamo aspettando l’inizio del concerto. Alle

Vinci due biglietti per Boy & Bear al Biko

I Boy & Bear sbarcano in Italia, e precisamente a Milano, lo sapevate? Sapevatelo! Noi di  IZ abbiamo il

“Mustang”, di Deniz Gamze Ergüven (2015)

Mustang è un film straordinario, che penetra nella pelle come un vento selvaggio. Prende il nome dai cavalli

I fratelli Cohen non gireranno il sequel del Grande Lebowski, ma pensano a Barton Fink

I fratelli Cohen hanno reso la mia giornata più serena. Girava infatti voce di un possibile sequel del

Vinci un biglietto per Tallest Man on Earth a Bologna

Tallest Man On Earth è in tour in Italia, lo sapevate? Sapevatelo! Noi di  IZ abbiamo il cuore grande grande e vi regaliamo un biglietto per la data di Bologna all’Estragon il 15 Febbraio. Per vincere basta scrivere una mail a indiezonecontest@gmail.com oggetto “Tallest Man On Earth”. Nella mail dovrete raccontarci una storia breve con protagonista “L’uomo più alto del mondo”. Sarà premiata

Throwback Thursday: “Cesar et Rosalie”, di Claude Sautet (1972)

Chi di voi è cresciuto senza aver visto almeno una volta una sequenza dello stucchevole “Sissi”? Forse siete