Guida Settimanale ai Concerti Milanesi

Ieri sera sono stato al concerto dei dEUS al carroponte. La band ha messo sul palco 20 anni di musica con una energia tale da farmi pensare di poter suonare allo stesso livello per altri 20 anni. L'incarnazione di un sogno rock per chi strimpella come me, per chi mangia dischi come tutti noi. In Europa penso ai Gomez e poche altre band che riescano a tender botta così. A parte i volumi da asilo nido della prima metà di concerto è stato un giro di ricordi stupendo per i fan di vecchia data. Chi scrive si è innamorato di una loro instant street infilata di straforo nella prima compilation su musicassetta della mia prima fidanzatina. La fine di un ...

Loolapalooza: tutti gli orari della diretta web

E' iniziata da poco l'edizione 2015 del Loolapalooz, il festivalone di Chicago, kermesse nata da uno sfizio di Perry Farrell dei Jane's Addiction e oggi franchise di successo pronto a sbarcare a Berlino a Settembre.Il festival essere seguita anche dall'Italia in diretta web. Chet FakerMetallica, Paul McCartney, Sam Smith, Gogol Bordello, TV On The Radio e A$AP Rocky. Sotto trovate la tabella oraria degli show, attenzione al fuso orario, indietro di sette ore rispetto a quello italiano. Qui il link allo streaming SABATO Channel 1 2:15pm – HOLYCHILD 3:00pm – Django Django 3:45pm – Charli XCX 4:45pm – Death From Above 1979 7:00pm – Walk The Moon 8:15pm – Metallica Channel 2 2:15pm – Mick Jenkins 3:00pm – Zella Day 6:00pm – Delta Spirit 8:00pm – Chet Faker Channel 3 2:15pm – Jessica Hernandez & ...

Bob Dylan. La rivoluzione elettrica di Newport compie 50 anni.

Sono passati pochi giorni dall'anniversario. Era il 25 luglio 1965. 50 anni fa Bob Dylan scriveva una delle pagine più memorabili della sua lunga carriera sui palchi di tutto il mondo e così facendo, rivoluzionava la storia della musica nella seconda metà degli Anni Sessanta. Sul palco del Newport Folk Festival sfoderò le armi più letali che ci si potesse aspettare dal poeta del Folk, già eletto come erede di Woodie Guthrie da molti. Salì sul palco accompagnato da Mike Bloomfield (chitarra), Jerome Arnold (basso), Sam Lay (batteria), Barry Goldberg (pianoforte), and Al Kooper (organo), alzò al massimo il volume degli amplificatori e stupì il pubblico con un live elettrico senza precedenti. Certo l’accoglienza dei cultori del banjo a ...

Radioactivity – Silent Kill: recensione

Ammetto di aver letto la recensione di Noisey prima di scrivere queste poche righe su un disco che effettivamente ne richiede poche. E adesso non saprei se buttare giù qualcosa su chi recensisce per loro o, effettivamente, sui Radioactivity, anche perché i funghetti simpatici a volte sarebbe meglio prenderli davvero prima di scrivere tanto per allenare le dita... Comunque, per tornare in argomento, un disco come Silent Kill ha ben poco da dimostrare, è rapidissimo, senza pretese, scarno, asfittico, del tutto sintetico e senza un guizzo di umanità. Vi basta? Nessuna canzone dei Radioactivity ha un briciolo di sensibilità e non suscita niente se non dispersione articolata e farneticante di finta ...

Bobo Rondelli al Carroponte 28/08/2015: Live Report

Bobo Rondelli è un istrione, lo sapevo, ero preparata, ma Bobo Rondelli è anche uomo di estrema sensibilità, e anche a questo ero preparata. Ieri sera, in un Carroponte non gremito a dirla tutta, il cantautore livornese ha messo in scena uno spettacolo composito con tanti momenti vari e variegati. I pezzi del nuovo disco “Come i Carnevali”, dove il riferimento al poeta italiano trasferitosi in America Emanuel Carnevali già conosciuto da chi ama musica e letteratura con “il primo Dio” dei Massimo Volume, è più che una dichiarazione d’intenti, erano diluiti in uno spettacolo che spaziava in tutto il suo repertorio a volte diviso addirittura in aree tematiche. In uno dei brani più riusciti, Carnevali appunto, presentato come secondo ...

Jello Biafra & the New Orleans Raunch & Soul All-Stars – Walk on Jindal’s Splinters: recensione

Jello Biafra resta un gran personaggio del radicalismo americano ma almeno in musica possiamo affermare che è passato da tempo dalla rivoluzione al riformismo, benché di riformismo a passo spedito si possa parlare, se diamo ascolto ai suoni stridenti del suo progetto di alcuni anni fa con la Guantanamo school of medicine. In ogni caso sarebbe ingiusto pretendere dall’uomo nato Eric Boucher di scioccare il pubblico e bruciarsi i ponti alle spalle come ai tempi dei Deak Kennedys. E d’altra parte Jello è sempre stato un onnivoro enciclopedico di musica, al punto di cimentarsi alcuni anni fa col country in collaborazione con Mojo Nixon, prova della sua passione per la tradizione ...

Graham Coxon dice la sua su Kanye West

Quando il giornalista musicale Tim Jonze nell'intervista a Graham Coxon sul Guardian ha citato Kanye West come esempio di musicista creativo, il chitarrista dei Blur,Graham Coxon non ha perso l'occasione per esprimere il suo articolato punto di vista sull'artista afroamericano. “È un fottuto idiota, no? Ma almeno li fa lui i suoi album?”. Coxon ha continuato la sua riflessione definendo la musica da classifica come l'equivalente di un McDonalds e condannando i testi stupidi e senza senso. Modalità: Gran Torino. Like